Tracciamento dei cellulari in Lombardia – “si spostano ancora troppe persone”

In Lombardia è stato attivato il tracciamento dei telefoni cellulari, utilizzando quindi la tecnologia al servizio della sicurezza pubblica, per verificare ed analizzare gli spostamenti dei cittadini durante la pandemia dovuta al Coronavirus. Il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala, in diretta Facebook su Lombardia Notizie Online, ha commentato il grafico elaborato grazie ai dati forniti dalle compagnie telefoniche: «Con l’aiuto delle compagnie telefoniche, abbiamo potuto verificare gli spostamenti dei lombardi, in questi giorni di emergenza coronavirus. In base ai movimenti tracciati attraverso il monitoraggio delle celle telefoniche risulta, in base alle prime stime che dal 20 febbraio ad oggi il calo dei movimenti è stato del 60%. Ci sono ancora troppe persone che si spostano, corrispondenti al 40% del totale: il consiglio è e resta di rimanere a casa».