Controlli anche dal cielo: elicotteri in volo per scovare e filmare i “disobbedienti”

Alla luce dei decreti ministeriali emanati fin ora, sicuramente il numero delle persone fuori dalle abitazioni è drasticamente diminuito rispetto la normalità, ma negli ultimi giorni, sembra che la gente abbia iniziato a “disobbedire”, soprattutto nelle ore diurne. Dai controlli effettuati sul territorio nazionale e dalle verifiche degli spostamenti eseguite attraverso il tracciamento dei telefoni cellulari, si è notato che molti iniziano a rispettare meno le regole imposte, uscendo dalle abitazioni, nonostante le ordinanze ancora più restrittive, soprattutto in Lombardia.

Ufficialmente da venerdì, un nuovo sistema di monitoraggio è stato quindi attivato a livello nazionale: controllo aereo con elicotteri. Da Malpensa, per esempio, è decollato un AB 212 del Secondo Reparto Volo che ha sorvolato parco Sempione e gran parte della città di Milano, controllando la presenza di persone. Il modello di elicottero citato, ha una discreta autonomia di volo, ed è munito di telecamere per visionare e registrare dall’alto molto dettagliatamente ciò che succede nelle strade, nei parchi ed anche nei cortili dei palazzi; inquadra, registra ed in tempo reale segnala alla centrale operativa, che invia le pattuglie esattamente dov’è necessario intervenire (ad esempio, ieri c’era movimento in parecchi cortili dei palazzi di viale Monza). Questo, ed altri elicotteri del Corpo di Polizia Reparto Volo, presteranno servizio di controllo sopra le principali città del territorio italiano.

La preoccupazione maggiore, deriva dall’avvicinarsi della festività di Pasqua, durante la quale in molti di più saranno portati ad uscire dalle abitazioni; molti commercianti, infatti, riferiscono alcuni cittadini intervistati nelle grandi metropoli, iniziano a fregarsene delle leggi, spesso aprendo i loro negozi, pur consapevoli delle sanzioni a cui potrebbero andare in contro. Il governo è però fermo sulle decisioni prese ed informa che non ci sarà un calo della guardia, anzi saranno intensificati i controlli da parte di Carabinieri e Polizia, supportati anche dal Corpo della Guardia di Finanza e dall’Esercito. Certamente continuerà anche il controllo aereo, infatti, anche oggi, sta per decollare da Malpensa per questo servizio l’AB-212 della Polizia di Stato, ma non è consentito sapere la città che verrà sorvegliata dall’alto.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...